È determinante per le politiche di sviluppo locale

Ad ogni motivazione d’acquisto il prodotto corrispondente

Il modo di fare turismo è profondamente cambiato, chi viaggia è alla ricerca di un’esperienza nuova e di prodotti nuovi che soddisfino precisi interessi o desideri. È quindi tempo di comprendere le proprie peculiarità per proporsi ai mercati più affini, seguendo il principio che per ogni motivazione di viaggio deve esistere un prodotto corrispondente.

Per fare questo è necessario definire il quadro completo dell’offerta e della domanda turistica: analizziamo il territorio con le sue caratteristiche geografiche e strutturali (vie di comunicazione, trasporti, infrastrutture, ricettività) e stabiliamo il  programma di intervento, ovvero quali obiettivi, strategie e azioni intraprendere nel medio-lungo periodo, per accrescere l’attrattiva dell’area e connettersi con i propri  mercati.

Il marketing territoriale diviene così un elemento sempre più importante nella programmazione strategica delle politiche di sviluppo locale. I due strumenti più completi a tale scopo sono il piano di marketing (ne parliamo qui) e l’osservatorio turistico (lo trovate qua).

I dati ottenuti attraverso le ricerche e le indagini effettuate ci consentono, inoltre, di identificare i punti di forza e di debolezza del prodotto quindi le minacce e le opportunità di sviluppo futuro. A questo punto, il nostro compito è determinare le  iniziative di marketing e di promo-commercializzazione più adatte a tale scopo, compresa la progettazione di nuove formule di offerta, come i club di prodotto.